Formazione 4.0

Formazione 4.0.

Il bonus Formazione 4.0 ha come obiettivo quello di sostenere lo sviluppo sia tecnologico che digitale delle aziende. Prevede la possibilità, per le aziende, di ottenere un credito di imposta, valido per il 2021 e sino a tutto il 2022.

Chi può beneficiare del credito di imposta Formazione 4.0

Possono beneficiare del credito di imposta Formazione 4.0 tutte le aziende, indipendentemente dalla loro natura giuridica, dal settore di appartenenza, dalle dimensioni, dal regime contabile adottato e dalle modalità di determinazione del reddito.

Agevolazioni

Il credito spetta nella misura del:

  • 50 per cento sulle spese per Piccole Imprese, con un massimo annuale di euro 300.000;
  • 40 per cento sulle spese per Medio Imprese, con un massimo annuale di euro 250.000;
  • 30 per cento sulle spese per Micro Imprese, con un massimo annuale di euro 250.000.

Attività formative

Le spese relative alla formazione del personale aziendale devono esclusivamente riguardare alcune tecnologie abilitanti per il processo di trasformazione digitale e tecnologica delle imprese e sono quelle che rientrano nel Piano Nazionale Impresa 4.0, cioè:

  • big data e analisi dei dati
  • cloud e fog computing
  • cyber security
  • sistemi cyber-fisici
  • prototipazione rapida
  • sistemi di visualizzazione e realtà aumentata
  • robotica avanzata e collaborativa
  • interfaccia uomo macchina
  • manifattura additiva
  • internet delle cose e delle macchine
  • integrazione digitale dei processi aziendali

Spese

Sono ammessi i seguenti costi;

  • spese di personale relative ai formatori per le ore di formazione;
  • costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione (spese di viaggio, materiali e forniture, ammortamento degli strumenti e delle attrezzature per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione);
  • costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;
  • spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore di formazione.
Modalità

Le agevolazioni possono essere richieste per le spese sostenute fino al 31/12/2022.

Per assicurarsi il riconoscimento del credito di imposta Formazione 4.0 è necessario:

  • rilasciare ad ogni dipendente l’attestazione dell’effettiva partecipazione alle attività formative agevolabili, con indicazione dell’ambito o degli ambiti aziendali individuali;
  • il sostenimento delle spese ammissibili e la corrispondenza di queste alla documentazione contabile predisposta dall’impresa devono risultare da una certificazione apposita rilasciata da un revisore legale dei conti;
  • le imprese che beneficiano del credito di imposta Formazione 4.0 devono conservare una relazione che illustri sia le modalità organizzative che i contenuti delle attività formative svolte.

Credito d’imposta formazione 4.0: adempimenti

Per usufruire del credito d’imposta formazione 4.0 si dovrà effettuare una comunicazione a consuntivo al Ministero dello Sviluppo Economico nelle modalità e tempi previsti da decreto direttoriale. Tale dichiarazione ha valore informativo, e dunque, nel caso in cui un’azienda non la effettui, non viene pregiudicato il diritto di beneficiare dell’agevolazione.

Credito d’imposta formazione 4.0: controlli e sanzioni per indebita compensazione

In sede di controllo se viene accertata l’indebita fruizione del credito d’imposta, anche parziale, il recupero del relativo importo viene effettuato dall’Agenzia delle Entrate con aggravio di interessi e sanzioni.
Le sanzioni per credito non spettante ammontano:

  • al 30% del credito quando c’è indebita compensazione;
  • dal 100 al 200 per cento quando c’è credito inesistente.

In tutte e due i casi è prevista la possibilità di accedere alla definizione agevolata. C’è una differenza per quanto riguarda il periodo di accertamento che è: 5 anni nel primo caso e 8 anni nel secondo caso.

Credito d’imposta formazione 4.0: come si dichiara il credito d’imposta

Una volta rendicontato il credito lo stesso deve essere inserito nel quadro RU della dichiarazione dei redditi dell’anno in cui è maturato e negli anni di utilizzo.

A chi rivolgersi per i corsi di Formazione 4.0 autofinanziati con bonus fiscale.

Per profittare del credito di imposta Formazione 4.0

Basta rivolgersi a chi è da anni è nel settore della formazione professionale al fianco delle aziende, Incista SpA per selezionare le migliori opportunità di crescita per le imprese, supportandole in caso di sanzioni.

Lascia un commento

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Il sito allservices.incista.it utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi