CREDITO DI IMPOSTA TRANSIZIONE 4.0

Il credito di imposta Transizione 4.0 riguarda ambiti quali investimenti in beni strumentali e formazione.

Le agevolazioni legate ai BENI STRUMENTALI (materiali e immateriali) 4.0 previste dal Governo nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza  sono pari a:

Per gli investimenti MATERIALI 4.0 non superiori a 2,5 mln di euro:

50% nel 2021

40% nel 2022

Per gli investimenti in BENI MATERIALI 4.0 compresi tra 2,5 e 10 mln di euro:

30% nel 2021

20% nel 2022

Per investimenti in BENI MATERIALI 4.0 compresi tra 10 e 20 mln di euro:

10%

Per investimenti in SOFTWARE 4.0

20% per investimenti fino a 1 mln di euro

Le Agevolazioni legate alla FORMAZIONE 4.0 sono pari a:

50% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 300.000 per le micro e piccole imprese:

40% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 per le medie imprese

30% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 le grandi imprese.

Ammissibilità:

  • Sono ammissibili spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;
  • costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione, quali le spese di viaggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto, l’ammortamento degli strumenti e delle attrezzature per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione;
  • Sono escluse le spese di alloggio, ad eccezione delle spese di alloggio minime necessarie per i partecipanti che sono lavoratori con disabilità;
  • costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;
  • spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.
  • Sono ammissibili anche le eventuali spese relative al personale dipendente ordinariamente occupato in uno degli ambiti aziendali individuati nell’allegato A della legge n. 205 del 2017 e che partecipi in veste di docente o tutor alle attività di formazione ammissibili.
  • È ammissibile, a incremento diretto del credito d’imposta entro il limite di euro 5.000, la spesa sostenuta per adempiere l’obbligo di certificazione contabile da parte delle imprese non soggette ex lege a revisione legale dei conti.

INCISTA SpA, come agenzia accreditata è convenzionata con il centro di formazione autorizzato all’erogazione dei percorsi formativi legati ai progetti di Transizione 4.0.

Ci occuperemo della progettazione del percorso formativo e di tutta la documentazione necessaria per la rendicontazione del progetto formativo stesso.

Il credito di imposta permette, nel suo complesso, di far recuperare alle aziende oltre il 50% del totale delle spese sostenute.

 

Lascia un commento

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Il sito allservices.incista.it utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi